Sequestro di beni per 10 milioni all’armatore Morace

Sequestro di beni per 10 milioni all’armatore Morace

Su richiesta congiunta del Procuratore della Repubblica di Palermo e del Direttore della DIA, il Tribunale di Palermo –Sezione Misure di Prevenzione ha emesso un provvedimento di sequestro d’urgenza nei confronti dell’armatore Vittorio MORACE, proprietario della compagnia di navigazione “LIBERTY LINES S.p.A” (già USTICA LINES s.p.a), con sede a Trapani, assai noto nel capoluogo trapanese, per essere stato anche il proprietario della locale squadra di calcio.

Il sequestro di beni è stato eseguito dalla Sezione Operativa della DIA di Trapani.

MAGGIORI DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL VIDEOSICILIA NEWS

.

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato

CLICCA QUI

durata:  1′ 54”
Condividi