Pescatori sequestrati in Libia. L’appello dei familiari

17/10/2020 – Vicenda pescatori mazzaresi ostaggio dei libici. Abbiamo raggiunto telefonicamente alcuni dei familiari attualmente appostati in segno di protesta a Montecitorio. L’unica “colpa dei marittimi? Aver svolto il proprio lavoro.

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato

CLICCA QUI

durata: 2′ 00”

 

torna al tg
Condividi