La Roma vince 3-1 a Verona, adesso è quarta

VERONA (ITALPRESS) – La Roma batte in superiorità numerica l’Hellas Verona 3-1 al Bentegodi grazie al gol e assist del giovane Volpato. La squadra di Mourinho si prende il quarto posto e supera Inter e Lazio al termine di una partita a ritmi altissimi. Nei primi minuti l’Hellas soffoca la costruzione dal basso dei giallorossi. La prima conclusione è degli scaligeri: al 16′ Kallon tenta il dribbling e il tiro, Rui Patricio blocca nonostante una deviazione. L’occasione più nitida però è di Abraham. Al 19′ Zaniolo innesca Karsdorp che premia il taglio dell’inglese. L’ex Chelsea dribbla Montipò ma calcia sul palo a porta sguarnita. Un minuto dopo altra chance: Karsdorp confeziona il cross, Abraham in tuffo non trova la porta per questione di centimetri. Un doppio errore pesantissimo. Perchè al 26′ l’Hellas va avanti: Faraoni calcia da fuori, Dawidowicz devia in rete. La Roma protesta per un presunto fuorigioco di Henry, per la squadra arbitrale non c’è nulla. Ma l’uomo che ha sbloccato la serata è anche il primo a lasciarla. Al 36′ Dawidowicz entra durissimo su Zaniolo, il var richiama Sacchi che estrae il rosso al polacco. Al 48′ la Roma pareggia. Camara ruba palla a Tameze e serve Abraham che colpisce il secondo palo. Stavolta sulla respinta però c’è Zaniolo che si sblocca e firma l’1-1. Nella ripresa tanti cambi. Bocchetti e Mourinho richiamano gli ammoniti Ceccherini e Cristante. Poi spazio a Volpato e Belotti al posto di Zalewski e Zaniolo (sospetto problema fisico). All’82’ c’è il terzo legno: Pellegrini scodella da corner, Matic di testa prende la traversa. All’88’ però arriva il gol. Matic sfonda sulla sinistra e scarica per Volpato che come nella scorsa stagione punisce l’Hellas. Stavolta vale tre punti. E a sigillare la vittoria ci pensa El Shaarawy. Assist sempre di Volpato, l’italo egiziano salta Montipò e mette il sigillo su tre punti pesantissimi nella settimana del derby.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Condividi