venerdì, Luglio 19, 2024
spot_imgspot_img
HomeItalpress Top NewsAllegri “Milan da scudetto, noi puntiamo alla Champions”

Allegri “Milan da scudetto, noi puntiamo alla Champions”

TORINO (ITALPRESS) – “Sarà una partita stimolante, si affrontano la prima contro la terza, giocare a San Siro è bello, ma allo stesso tempo è anche difficile”. Massimiliano Allegri respira l’aria della grande partita, di un match, quello di domani sera a San Siro, affascinante e importante e che potrà dire tanto sul campionato della sua Juventus, squadra che per Pioli e Marotta è la favorita per lo scudetto, ma non per il tecnico bianconero che ha una lettura un pò diversa rispetto al collega del Milan e all’ad dell’Inter. “Il nostro obiettivo è fare più punti possibili per arrivare a fine maggio ed essere tra le prime quattro. Intanto godiamoci la sfida di domani contro il Milan, sarà una partita meravigliosa da giocare nelle migliori condizioni. I rossoneri sono sicuramente tra le favorite, insieme all’Inter e al Napoli, per vincere lo scudetto”, ha spiegato il toscano che potrebbe anche avere a disposizione Vlahovic e Chiesa. “Dusan sta bene, Chiesa ieri ha fatto un mezzo allenamento, oggi valuteremo se convocarlo o meno, se si sente sereno e pronto a essere a disposizione”, spiega Allegri che potrebbe dare spazio a Weah e che si dice contento per il ritorno di Kean in Nazionale (“Ha giocato bene”). Sicuramente non ci sarà Fagioli, squalificato per la vicenda scommesse. “Degli altri coinvolti ragazzi non parlo, ma sono umanamente vicino anche a loro. Di Nicolò si è detto tutto, io sono allineato con la società, ora per lui inizia un percorso che lo porterà a fine maggio a ritornare in campo. Questi sette mesi serviranno per mantenere la condizione atletica e per impegnarsi nel sociale, sapendo che società, staff e squadra sono intorno a lui e che lo aspettano a braccia aperte, quando tornerà potrà riprendere la carriera., è ancora molto giovane”. Prima il caso Pogba, ora quello Fagioli, la Juve continua ad avere problemi extra-campo che rischiano di condizionarne la stagione come quelli dello scorso anno. “Le vicissitudini dello scorso anno sono state tutte vissute come opportunità di crescita, abbiamo cercato di trovare le soluzioni giuste. I pericoli nel calcio ci sono sempre, bisogna lavorare giorno dopo giorno, stare sereni e concentrati. Le vicissitudini che ci sono vanno affrontate come nella vita, devono essere da stimolo per cercare di fare meglio”, ha concluso Allegri.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

ARTICOLI CORRELATI
spot_img
× Come Possiamo Aiutarti?