sabato, Febbraio 24, 2024
spot_imgspot_img
HomeItalpress Top NewsL’Inter batte 2-0 il Frosinone, prodezza di Dimarco

L’Inter batte 2-0 il Frosinone, prodezza di Dimarco

MILANO (ITALPRESS) – Nella gara conclusiva della dodicesima giornata, l’Inter si impone per 2-0 sul Frosinone e ritrova la vetta della Serie A. A San Siro decidono l’eurogol di Di Marco e il rigore di Calhanoglu. Tutto sommato si vede una buona Inter, imprecisa nel primo tempo, ma cinica nei momenti cruciali del match. Dall’altra parte, il Frosinone merita solo applausi dopo una prestazione coraggiosa e mai arrendevole. Per quanto riguarda le formazioni, Inzaghi conferma l’undici titolare, ma perde Asllani per la panchina, a causa di un lieve affaticamento ai flessori della coscia destra; di contro, Di Francesco schiera il Frosinone a specchio e con la difesa a tre. Nonostante i pronostici della vigilia, il primo tempo di San Siro risulta piuttosto equilibrato. Il Frosinone non si lascia dominare e gioca una prima frazione di grande personalità. Dall’altra parte, l’Inter si dimostra più volte imprecisa, specialmente nel momento dell’ultimo passaggio. La prima grande occasione per l’Inter arriva al 18′ su azione di contropiede: la potente conclusione di Lautaro viene neutralizzata da un prodigioso riflesso di Turati. Gli ospiti al 34′ perdono capitan Mazzitelli, sofferente al polpaccio. Sul finale di tempo, nel momento di maggiore fiducia dei ciociari, arriva, però, il vantaggio nerazzurro: al 43′ Dimarco, da circa 56 metri, sorprende Turati con una stupenda parabola di sinistro. Nella ripresa i nerazzurri partono forte con l’intento di spegnere subito l’ardore del Frosinone. Dopo appena due minuti Monterisi stende in area Thuram concedendo il rigore: dal dischetto Calhanoglu segna il 2-0 spiazzando Turati. I ciociari sono però tutt’altro che morti: gli ingressi di Cheddira e Ibrahimovic ridanno vigore alla manovra offensiva degli ospiti. Al 57′ Cheddira rischia di riaprirla, ma il suo diagonale scheggia il palo alla destra di Sommer: ci prova anche Ibrahimovic al 73′ con un violento sinistro che trova la pronta risposta di Sommer sul primo palo. Nel finale l’Inter gestisce soprattutto grazie al possesso palla: Lautaro al 91′ si mangia il possibile 3-0. I nerazzurri trovano così una vittoria fondamentale che vale il più due in classifica sulla Juve. Il Frosinone torna a casa a testa alta dopo un’ennesima prova di grande sostanza.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

ARTICOLI CORRELATI
spot_img
× Come Possiamo Aiutarti?