martedì, Aprile 23, 2024
spot_imgspot_img
HomeItalpress Top NewsUcraina, Crosetto “No fughe in avanti, serve unità”

Ucraina, Crosetto “No fughe in avanti, serve unità”

ROMA (ITALPRESS) – “Il problema è fare le cose giuste tutti insieme. Noi facciamo tante riunioni al mese al livello Ue e Nato, non riesco davvero a capire queste fughe in avanti”. Così, in un’intervista a Repubblica, il ministro della Difesa Guido Crosetto. La Nato e l’Europa, piuttosto che dare risposte burocratiche, dovrebbero risolvere subito “il problema numero uno” dell’Ucraina: avere la quantità di armi e munizioni necessarie per difendersi dalla Russia.
Per Crosetto l’Occidente “intanto dovrebbe evitare dichiarazioni a effetto, come quella di mandare la Nato in Ucraina cercando di fare più bella figura. O evitare di dividersi in incontri a due o tre quando in Europa siamo in 27. Dovrebbe evitare dichiarazioni come quella fatta da Macron due giorni fa o quella del ministro degli Esteri polacco. Ritengo che la contrapposizione con un monolite come quello russo, in cui c’è un uomo solo al comando, presupporrebbe da questa parte una strategia chiara, non contraddittoria, e magari costruita tutti insieme come coalizione».
“Siamo tutti preoccupati e molti sono spaventati – aggiunge – Siamo solo 60 milioni e di questi 60 milioni quelli che sarebbero pronti a combattere sono pochissimi, diciamocelo. Proprio per questo il nostro interesse è quello di ristabilire un ordine mondiale in cui il diritto internazionale viene rispettato e nessuno debba temere di essere attaccato e invaso brutalmente. In ogni caso posso assicurare che truppe italiane non andranno mai in Ucraina”.
-foto Agenzia Fotogramma-
(ITALPRESS).

ARTICOLI CORRELATI
spot_img
× Come Possiamo Aiutarti?