mercoledì, Giugno 12, 2024
spot_imgspot_img
HomeItalpress Top NewsVelasco nuovo ct della nazionale femminile di volley

Velasco nuovo ct della nazionale femminile di volley

ROMA (ITALPRESS) – La notizia era nell’aria da settimane, ora l’annuncio: Julio Velasco prenderà il posto di Davide Mazzanti come nuovo ct della nazionale femminile di volley. Per l’allenatore di La Plata, fino ad agosto direttore tecnico delle nazionali giovanili maschili, si tratta di ripartire con una nuova avventura sulla panchina azzurra. “Siamo molto contenti che Julio abbia accettato la nostra proposta – commenta Giuseppe Manfredi, presidente della Federvolley – Siamo convinti che affidare la nazionale femminile a un tecnico del suo spessore sia in questo momento la scelta migliore. Ci sono tutti i presupposti affinchè questo nuovo percorso possa regalarci soddisfazioni, sicuramente porterà un contributo importante, come è sempre stato, alla causa azzurra”. L’incarico di Velasco partirà dal 1° gennaio mentre la conferenza stampa di presentazione si terrà martedì 21 novembre alle ore 14, presso il Centro Federale Pavesi di Milano.
Classe 1952, attuale allenatore della UYBA Volley Busto Arsizio nella serie A1 femminile, Velasco ha legato il suo nome alla nazionale maschile di cui è stato il ct dal 1989 al 1996: sotto la sua guida, quella che è passata alla storia come “la generazione di fenomeni” ha conquistato due Mondiali, tre Europei e 5 World League, oltre all’argento olimpico ad Atlanta ’96. Quella con la nazionale femminile sarà la seconda esperienza di Velasco, dopo quella del biennio ’97-98 in cui però raccolse solo un quinto posto agli Europei sebbene gli vada dato atto della nascita del Club Italia da cui verrà fuori l’ossatura della squadra campione del mondo nel 2002. Nel giugno 2019, poi, il ritorno in seno alla Federazione come direttore tecnico del settore giovanile, ora la nuova chance da ct per rilanciare una Nazionale campione d’Europa due anni fa e bronzo mondiale nel 2022 ma che ha mancato per ora il pass per Parigi. L’Olimpiade, però, è ancora possibile grazie al ranking Fivb: in quel caso toccherà proprio a Velasco guidare Egonu e compagne a caccia della prima storica medaglia.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

ARTICOLI CORRELATI
spot_img
× Come Possiamo Aiutarti?